Le biblioteche aiutano chi cerca in rete

Le biblioteche cercano di orientare i lettori nell’utilizzo dei documenti che sono già in rete, disponibili gratuitamente. Così creano repertori e spazi bibliografici dove sono segnalati i link ai siti e alle risorse di rete più utili per i propri lettori. E’ come una sala di consultazione fatta di link e non di libri. E’ un lavoro che ti può sembrare strano visto che per cercare in rete usi sempre Google. Ma le ricerche attraverso Google rischiano di essere sempre più povere: hai notato che ai primi posti trovi quasi sempre Wikipedia e qualche blog? E poi Google è utilissimo per cercare una notizia, un nome, un indirizzo, un’informazione precisa, ma come faccio a sapere tramite Google quali sono i più importanti siti di economia o di architettura?

Un gruppo di bibliotecari italiani ha costruito il sito Segnaweb http://www.segnaweb.it/, un repertorio di risorse web fatto per chi nelle biblioteche pubbliche deve aiutare i lettori ma che puoi usare anche tu per sapere quali sono i siti più importanti e più utili in lingua italiana organizzati per argomento.

Vai al capitolo successivo